6/19/2009

Ciao, caro Vito


Un grande poeta, un amico, il più ironico dei maestri, anti-maestro per eccellenza, il più tenero, ci ha lasciati.
E' morto Vito Riviello.
L'autore, tra gli altri libri, della raccolta Assurdo e familiare.
Aveva una faccia bellissima e assurda, per me molto, molto familiare.
Per ora è tutto, non posso aggiungere altro. Cercatelo. Leggetelo. Ridete delle sue poesie e delle sue prose.
Un abbraccio forte a Daniela e a Lidia Riviello

2 commenti:

Roberta ha detto...

Ne parli con tale dolcezza e affetto, ne cercherò l'anima, tra le sue poesie.
Grazie Beppe.

luca ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.