2/13/2007

Non ho mai avuto un blog, e credo che si sentirà. Ho avuto invece per molti anni un diario, prima sui quadernetti tascabili, quando viaggiavo molto anche solo per stordirmi, e poi sul computer. Quando scrivevo un diario sul computer, e non sapevo nulla di Internet, immaginavo comunque di non essere solo scrivendo. Era un modo di uscire, di aprire una finestra. Che strano, a pensarci. E alla fine l'uso di Internet, l'invenzione dei blog, è proprio questo, aprire una finestra. Non essere da soli anche quando si è da soli (nulla è più solitario che scrivere). Ok, benvenuti, chiunque siate. Ancora, mi dice l'amico webmaster, il blog non è abilitato ai commenti, ed è allo studio un sistema di scrematura degli ingressi... Anche il sito è in prova. Gli articoli (sezione "materiali" del menu) sono pochi e arbitrari. I miei libri ancora non ci sono (neppure le copertine. Ho in mente di metterne alcuni scaricabili integralmente. Chi mi conosce bene sa anche che alcuni miei libri sono ormai introvabili in libreria. L'album sarà pronto tra un po'...
A proposito, il webmaster è un amico artista che vive a Roma, David Pesarin, ho molta stima e affetto per lui (fare siti è una sua attività secondaria). Ci siamo conosciuti all'Accademia di Belle Arti di via Ripetta, a Roma. Sulla homepage per un certo periodo ci sarà sempre una mia frase, o comunque una frase che mi interessa. Per ora è un brano tratto dal mio ultimo libro, "HP", una frase che ho visto che piace molto ai lettori e alla gente (quando la pittrice Laura Palmieri l'ha riportata su un manifesto che lei ha creato, con lo sfondo di una sua immagine, per una mostra al Rialto occupato, a Roma, è andato a ruba; su Internet alcuni gruppi lo commentavano...). E quindi. Mi pare inoltre che presenti bene l'ambiguità di un sito. A cosa serve, in effetti? Una risposta ce l'avrei, da tempo: se non posso avere una casa (home), datemi almeno una homepage. A presto, beppe s.

15 commenti:

Anonimo ha detto...

benvenuto nella rete caro beppe s. che poi è un mare grande dove si nuota in tantissimi. in attesa di leggerti, buona navigazione
big fish

Ilaria ha detto...

eccoti qui nel magico mondo di internet! Be' Benvenuto e complimenti a te e al tuo webmaster/artista!!!
Internet non sarà affascinante come il gianicolo, ma si sta bene lo stesso!!!
PS: se ti capita vai a dare un'occhiata a questi blog su splinder:
http://ildiariodinicoz.splinder.com
http://dimegliodafare.splinder.com
http://pornoromantica.splinder.com
SONO SPLENDIDI!!!
abbracci
i.

Felicia ha detto...

Caro Beppe,
colgo al volo il tuo invito.
Complimenti, tanti, tantissimi!!!
Giusto per iniziare, il tuo sito mi sembra molto ben fatto. E come ogni cosa fatta con amore (e curiosità!) vedrai che con il tempo potrà solo migliorare.
Sono molto contenta di sapere che HP verrà presto ripubblicato; nel frattempo leggerò i tuoi preziosi articoli in 'archivio'.
A presto!

Felicia ha detto...

Ah, dimenticavo!
Un abbraccio stretto e tanti auguri!!!
:) :) :)

Gianna ha detto...

siamo in maremma e ti pensiamo
ottimi formaggi mangiamo
e a piene mani ti applaudiamo
sentendo da lungi il tuo richiamo
tua Gianna Licchetta - tuo Carlo Bordini e saluti da Raffaele Verdacchi, Barbara Baldaccini, Fabio Sergio

Beppe Sebaste ha detto...

cara gianna, beati voi. io invece sono a roma, inquieto, e piove. sembra la poesia di marino moretti, ma non è mercoledì, e non sono a cesena. tutto il resto però... baci a tutti voi.

Anonimo ha detto...

sì è bello toglierei le carte da parati liberty che sanno tanto di una rivoluzione apparente nata da morris e morta tra noi un caro augurio laura palmieri

Anonimo ha detto...

Caro Beppe,
se questa è una finestra immaginiamo di parlare affacciati coi gomiti sul davanzale come dirimpettai.
Valerio Varesi

Beppe Sebaste ha detto...

caro valerio, questa immagine mi piace molto. qui c'è amnche un po' di sole, e da te? (cioè da noi, perché sappiamo di venire dalla stessa città emiliana). un saluto, tra un po' butto la pasta, anche se non sarà buona come quella del tuo commissario soneri

cappe ha detto...

Caro Beppe,
un saluto e in bocca al lupo.
Passerò spesso a trovarti
milvamaria

ABS ha detto...

Anch'io vedo i blog un po' come delle "case", da arredare, visitare... fatte per viverci (almeno un po'), ospitare... Benvenuto.

Mia ha detto...

Caro Beppe, per la prima volta ci provo...
Sono tornata, pseudo guarita, e piove. Domani spero che ci vedremo. Ora scendo a scegliermi un'identità con la quale forse ci riproverò.
Evviva le nostre case possibili. Ti abbraccio Mia

MarianOne aka X-Mar aka Marialdone ha detto...

Benvenuto!!!!

Anonimo ha detto...

Si, probabilmente lo e

Anonimo ha detto...

good start